Cosa è il Parent Training?

Per Parent Training si intende un’ attività di formazione svolta da uno o più conduttori esperti e rivolta ai genitori di bambini con particolari difficoltà, al fine di sviluppare maggiore consapevolezza e competenza nella risoluzione di problematiche inerenti la gestione e l’educazione dei figli.

Un programma di Parent training prevede vari incontri e coinvolge entrambi i genitori.

Questi possono essere svolti in maniera personale con i genitori di uno specifico bambino oppure in gruppi costituiti da genitori di figli aventi la stessa difficoltà (disturbi del comportamento, dell’apprendimento, i disturbi da deficit dell’attenzione, ecc.).

In entrambi i casi questi incontri perseguono l’obiettivo di far acquisire ai partecipanti informazioni corrette in merito al disturbo ed alle modalità funzionali per fronteggiare situazioni problematiche.
Nel caso di gruppi, essi rappresentano inoltre un momento di confronto e condivisione delle problematiche comuni, favorendo il rispecchiamento e la creazione di reti di sostegno reciproco.
Secondo le ricerche scientifiche infatti i genitori di bambini con difficoltà nell’età evolutiva possono sperimentale più frequentemente elevati livelli di stress, che possono andare ad incidere negativamente sulla propria qualità della vita e sulle proprie relazioni all’interno di numerosi contesti, necessitando talvolta di un sostegno che frequentemente non viene neppure espresso.

La gestione dello stress e la soddisfazione dei propri bisogni di sostegno favoriscono nel genitore il riconoscimento e l’accettazione delle difficoltà del proprio figlio.

Il confronto, la condivisione e la corretta informazione potenzia le capacità di gestione delle difficoltà del bambino nei suoi contesti familiare e sociale.

La famiglia infatti risulta essere risorsa fondamentale per lo sviluppo del bambino ed i genitori devono essere riconosciuti come le figure competenti riguardo al riconoscimento delle esigenze dei propri figli.

Il professionista pertanto non si sostituisce a genitore ma ne rafforza le competenze  perché i genitore possa svolgere i proprio ruolo in modo efficace e funzionale.

Gli obiettivi dell’intervento pertanto risultano essere:

Aiutare i genitori a riconoscere e a valorizzare le esperienze positive

Individuare e definire punti forti e deboli relativi alla rete sociale del bambino e della famiglia

Valorizzare e rafforzare le risorse e competenze della famiglia nella gestione delle esigenze del bambino con difficoltà

Aiutare il genitore nel riconoscimento dello stress legato alla gestione di un figlio con difficoltà evolutive e del proprio bisogno di sostegno.

Fornire al genitore informazioni corrette riguardo alle difficoltà del proprio figlio affinché possa effettuare una stima altrettanto corretta potenzialità e limiti del figlio.