Chi è lo psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta è un professionista autorizzato all’esercizio della psicoterapia dall’Ordine professionale di appartenenza, può essere un medico o uno psicologo ed il suo intervento mutua le tecniche dai numerosi modelli applicativi della psicologia. Ha lo scopo di curare i malesseri di origine emotiva promuovendo il benessere del singolo individuo, della coppia e della famiglia.

Lo psicoterapeuta utilizza mezzi psichici individuati nell’ambito del rapporto di interazione terapeuta-paziente/i e li dirige essenzialmente a ricostituire o rafforzare l’efficienza funzionale della personalità.
Tra i vari modelli di psicoterapia quella finalizzata a riequilibrale l’assetto familiare turbato da problematiche emotive o disagi psichici di varie origine o da momenti critici legati alla fase specifica del ciclo vitale della famiglia è la Psicoterapia Familiare.
All’interno di tale modello si esplica il supporto genitoriale finalizzato a sostenere genitori in difficoltà davanti alle fragilità emotive dei loro figli.
Esso fornisce loro strumenti utili e necessari allo svolgimento di ciò che li compete, aiutandoli a rafforzare l’identità del ruolo, spesso minata dal senso di impotenza che scatena la difficoltà mal gestita. La fiducia che esperisce il genitore “competente” rinforza emotivamente e concretamente i figli che sperimentano sia un genitore competente, capace di sostenerli, sia un genitore soddisfatto di sé, esempio di una buona autostima. Qualora la situazione specifica lo richiedesse, lo psicoterapeuta collabora e integra il suo intervento con altri professionisti competenti nel settore (psicologi, psichiatri, neuropsichiatri, assistenti sociali) per garantire ed assicurare il benessere psichico.